Clicca qui per tornare alla pagina principale...
notizie recenti
No al raddoppio del Gottardo
Greenpeace Ticino cerca nuovi volontari
Anche dal Ticino sostegno alla Dichiarazione sul futuro dell’Artico
125'573 NO contro il raddooppio
Offensiva solare: consegnata al sindaco Borradori la cartina dei tetti non sfruttati
40 anni bastano: firma la petizione
Depositata l’iniziativa per l’efficienza elettrica
Archivio notizie
Facebook stream
 
Salviamo le api
 
Diritto senza frontiere!

Concorso: ai 3 internauti che ne marcano di più in palio 3 magliette di Greenpeace
Offensiva solare: sfruttiamo il potenziale e copriamo i tetti ticinesi di pannelli solari

08.03.2013, Bellinzona-Lugano - Il gruppo regionale Greenpeace Ticino lancia anche a sud delle Alpi la piattaforma web che permette di coprire virtualmente i tetti della Svizzera con pannelli solari fotovoltaici per la produzione di corrente elettrica. E lancia contemporaneamente la sfida invitando tutti, giovani e meno giovani, a partecipate e a coprite i tetti della Svizzera italiana per dimostrare l’enorme potenziale non sfruttato a disposizione.

A livello svizzero il potenziale del solare fotovoltaico per la produzione di corrente elettrica è massicciamente sottovalutato, anche negli scenari di uscita dal nucleare in elaborazione da parte del Consiglio Federale. Si stima che quasi il 25 % della corrente in Svizzera potrebbe essere prodotta con il fotovoltaico.



Per rendere visibile simbolicamente questo enorme potenziale non sfruttato, Greenpeace ha lanciato la sfida: copriamo virtualmente tutti i tetti della Svizzera con un'applicazione web utilizzabile sia tramite un computer che tramite smartphones e tablets (www.solarmacher.ch). L’applicazione sottoforma di gioco interattivo permette di marcare i tetti delle case svizzere (scegliendo il tipo di tetto, la superficie disponibile e l’inclinazione) e di avere in tempo reale una stima sulla produzione possibile. Il successo della campagna è stato strepitoso: sono già stati ricoperti tetti per una superficie tale da produrre la corrente di più di due centrali nucleari (Mühleberg, Beznau 1 e parte di Beznau 2).

Il potenziale solare fotovoltaico in Ticino è enorme. Lo dimostra in modo chiaro il catasto solare elaborato dalle autorità cantonali: se si sfruttassero tutti i tetti con esposizione, orientamento e inclinazione ottimali, buoni o discreti si potrebbe raggiungere una produzione vicina al 50% dei consumi cantonali (catasto solare per ogni tetto ticinese ). Ma vi sembra normale che un potenziale del genere venga quasi ignorato? Visto che la politica stenta purtroppo a dare il via ad un sistematico sfruttamento di questa fonte energetica Greenpeace Ticino lancia la sfida ed invita tutti, giovani e meno giovani, a marcare più tetti possibili in Ticino e nei Grigioni. Per questo lancia anche un concorso: i tre internauti che avranno marcato più tetti riceveranno in premio una maglietta di Greenpeace.

Come partecipare al concorso?

  1. andare su www.offensivesolaire.ch (francese) o www.solarmacher.ch (tedesco)
  2. cliccare “A vous de jouer”
  3. cliccare il bottone in alto a sinistra “s’enregister”, preferibilmente e per fare più veloce utilizzare “login avec facebook” se avete già un account su Facebook
  4. cliccate depart
  5. Cliccare in alto a destra il terzo bottone da destra “groupes” e scegliere "Greenpeace Ticino – 100% rinnovabile”
  6. Cliccare sul bottoncino verde nell’angolo basso della foto del gruppo per chiedere di entrare nel gruppo, l’amministratore del gruppo dovrà accettarti, ma puoi subito passare al punto 7
  7. marcare più tetti possibili (scelta tra tetti piatti e tetti a spiovente): sotto trovate due video su come fare sia con i tetti piatti che quelli a spiovente
  8. diffondete il giochino e invitate i vostri amici

La campagna clima
Offensiva solare
 
Solar generation


 
SI al collegamento nord sud, NO al raddoppio



 
Facebook & twitter
Facebook stream