Clicca qui per tornare alla pagina principale...
campagne
Campagna aria e traffico
home
le notizie
la campagna
l'ozono
le polveri fini
ridurre il traffico
downloads
 
Il filmato sul clima
 
Solar generation


La campagna aria e traffico

INFO - OZONO
D'ozono ci si ammala
per maggiori dettagli sulla campagna aria pulita clicca qui

INFO - POLVERI FINI IN SOSPENSIONE
Le polveri fini fanno male

ridurre il traffico è possibile
Riduciamo il traffico


Trasferiamo il traffico pesante

Gli obiettivi
La campagna aria pulita si propone di denunciare i continui ampi superamenti dei limiti di emissione dell?ordinanza federale contro l?inquinamento atmosferico (OIAt) e sensibilizzare la popolazione sugli effetti sulla salute dell?inquinamento atmosferico.

Gli indicatori della qualità dell'aria
Per la campagna sono stati scelti due indicatori della qualità dell?aria: ozono e polveri fini in sospensione (pulviscolo)

Gli effetti dell'inquinamento atmosferico in Svizzera
Ogni anno l'inquinamento atmosferico causa enormi costi per la salute: ogni anno si calcolano ben 3800 decesi precoci. I costi economici per la collettività ammontano complessivamente a 2.958 miliardi di franchi all'anno.

L?immobilismo e le provocazioni 
delle autorità ticinesi

Nonostante la qualità dell'aria ticinese esiga ulteriori provvedimenti di risanamento urgenti, constatiamo la  totale mancanza di una strategia precisa ed efficace a livello cantonale e di conseguenza anche a livello comunale. I vari progetti di potenziamento della rete stradale sono una vera provocazione. Insomma si persevera nell?illegalità.

Le richieste di Greenpeace Ticino
Per noi di Greepeace Ticino questo stato di cose non è più tollerabile. Pertanto chiediamo l'adozione di provvedimenti concreti che permettano di ridurre le emissioni entro il limite consentito ed in particolare  auspichiamo l'adozione (non solo a parole) di una politica orientata verso una mobilità rispettosa dell'ambiente. 

Leggi i dettagli della campagna

SI al collegamento nord sud, NO al raddoppio



 
Salviamo le api
 
Greenpeace Svizzera

campagne